Ricomposti in marmo e quarzo

FANTASIA SU MISURA

Ricomposti e agglomerati in marmo e quarzo

Cosa sono?

I ricomposti possono essere di due tipologie dove la materia prima è naturale, Marmo e Quarzo.


Agglomerati in Marmo

I ricomposti in marmo contengono più del 90% di marmo e il resto resina.

Vengono prodotti in blocchi così da trovare applicazione anche dove servono grossi spessori. La loro composizione, ovvero, un'elevata percentuale di materiale lapideo ed un minimo contenuto di legante sintetico, fa sì che le caratteristiche derivanti siano paragonabili a quelle del marmo. Sul mercato si trovano in svariate fantasie e gamme di colori.


Agglomerati in Quarzo

I ricomposti in quarzo contengono più del 90% di quarzo e il resto resina.

Questa tipologia di materiali è realizzata in lastre con spessori che variano dai 12mm ai 30mm. Grazie alle nuove tecnologie per i ricomposti in quarzo si possono ottenere lastre con venature che simulano alcune tipologie di marmo naturale.


I ricomposti in marmo e quarzo possono essere prodotti personalizzandoli in base alla richiesta del cliente, in qual caso si dovrà assicurare l'ordine di un'elevata quantità di lastre per ammortizzare i costi di produzione.

APPLICAZIONI

Uso dei materiali ricomposti per la realizzazione di vasche da bagno e lavabi, nell'opera di design Easy

Gli agglomerati hanno le principali caratteristiche fisiche e meccaniche paragonabili a quelle delle pietre naturali che li compongono, con un’alta resistenza meccanica agli urti, abrasioni e flessione.

Le caratteristiche di durezza, assenza di superfici porose, e inalterabilità nel tempo fa si che gli agglomerati in marmo e quarzo, siano idonei all’utilizzo per pavimenti, bagni, cucine e boiserie, sia in ambienti privati che pubblici.

Entrambe le tipologie di ricomposti oltre ad un’ottima resistenza meccanica che fa sì che resistono agli urti e ai graffi, sono anche di prestigio e qualità, resistenti agli acidi, e sono di facile pulizia. Tutte queste caratteristiche li rende privi di alterazioni nel lungo periodo.

Entrambe le tipologie, marmo e quarzo, possono essere utilizzati per rivestire le pareti interne ed esterne, pavimenti, piani cucina, hotel, negozi e aree benessere

FINITURE

Le finiture per i materiali ricomposti sono molteplici, in base a quella realizzata si otterranno diversi effetti estetici finali. Oltre alle finiture seguenti ve ne sono altre. Vicentina Marmi saprà consigliare altre tipologie di finiture a seconda degli effetti estetici che si vogliono ottenere oppure in base alle applicazioni richieste.


Lucida: per ottenere una superficie perfettamente liscia con la capacità di riflettere la luce, adatta per dare luminosità agli ambienti.

Levigata: per ottenere una superficie liscia ma opaca e porosa. La riflessione della luce sarà inferiore ad una finitura lucida.

Spazzolata: per ottenere una superficie non omogenea, definita a buccia d'arancia. Lo scopo è ottenere un aspetto antico e usurato dal tempo.

Esempi finiture di ricomposti ed agglomerati in marmo e quarzo

DESIGN

Domande? Dubbi?

Contattaci e ti risponderemo nel minor tempo possibile

Privacy

Dichiaro di aver compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy.

Comunicazioni

Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

AMBIENTI D'IMPIEGO

Il relax e il benessere avvolti dal calore dei colori dei marmi

CENTRI BENESSERE E SPA

La raffinatezza dei marmi nelle boutique e negozi di lusso

BOUTIQUE E GIOIELLERIE

Il lusso e il relax in alto mare immersi nel silenzio

NAUTICA

Residenze di lusso arricchite con finiture in marmo di pregio

RESIDENZE

marmi in un hotel alberghi di pregio dove accogliere i propri ospiti

HORECA